I.P.S.E.G. | Istituto Piemontese di Studi Economici e Giuridici
Via Bertola, 2 - 10121 Torino
Invito all’incontro: “NUOVI SCENARI PER UNA NUOVA POLITICA”

Invito all’incontro: “NUOVI SCENARI PER UNA NUOVA POLITICA”

testata-inviti-long

I.P.S.E.G, Istituto Piemontese di Studi Economici e Giuridici
invita la S.V. all’incontro:

“NUOVI SCENARI PER UNA NUOVA POLITICA”
La “questione antropologica” al centro dell’impegno politico

Famiglia

Lunedì 13 luglio 2015 – ore 19.00
Cantina presso La Piazza Dei Mestieri – Via Durandi 13, Torino

______________________________________________________

I recenti accadimenti hanno portato al centro dell’attenzione la natura della famiglia, il problema educativo, il rapporto con i migranti. La passione con cui tali temi vengono affrontati nel dibattito politico, non solo italiano, mette in evidenza come la “questione antropologica” costituisca oggi un fondamentale problema della politica.

Non a caso Papa Francesco, la cui recente visita a Torino ha dimostrato il coinvolgimento e l’affetto che riesce a suscitare in ogni ambiente, ha posto questi argomenti al centro dell’Enciclica Laudati si’, sollecitando la costruzione di “leadership che indichino strade, cercando di rispondere alle necessità delle generazioni attuali includendo tutti, senza compromettere le generazioni future ….. prima che le nuove forme di potere derivate dal paradigma tecno-economico finiscano per distruggere non solo la politica ma anche la libertà e la giustizia” (punto n. 53).

E’ sempre più evidente infatti che il predominio della tecnica, agevolato da una cultura relativistica, sta progressivamente stravolgendo il quadro sociale e culturale cui da sempre, in particolare in Europa, facciamo riferimento, con l’obiettivo di penalizzare le libertà fondamentali della persona, come dimostra il tentativo di espropriare i genitori del ruolo di educatori dei propri figli.

Non si può bloccare il progresso, ma neppure lo si deve subire quando è dannoso e quando fa vincere una visione nichilista, in cui l’Uomo e le sue relazioni sono viste come qualcosa di negativo, oppure imponendo il volere di ristretti e potenti circoli che, affermandosi detentori di un sapere superiore, pretendono di “correggere” e “rieducare” gli elettori “ignoranti”.

La prossima politica e le nostre prossime scelte non potranno prescindere da tali temi, ai quali vogliamo dedicare un momento di riflessione.

______________________________________________________

Introduce

Prof. Aldo Rizza
ALDO RIZZA è preside del Liceo Scientifico P. G. Frassati di Pianezza (Torino) e docente di Antropologia Filosofica presso la facoltà di Psicologia della Comunicazione del Rebaudengo di Torino. Inoltre è tra i fondatori della Fondazione Augusto Del Noce. Tra le opere più recenti: Il Crogiuolo vivente (con Augusto Del Noce, riedito ed ampliato nel 2003); Alla ricerca dell’inconscio, Torino 2009;Ricognizioni sulla politica e le sue forme contemporanee, Torino 2011, Filosofia (in sei volumi, con Vittorio Mathieu, Torino 2013).

 

Partecipano

Silvio Magliano, Giovanni Maria Ferraris,
Maurizio Marrone, Gian Luca Segre,
Riccardo Ghidella, Riccardo Lala, Pier Giuseppe Monateri

Seguirà, per chi lo desideri, un momento conviviale
presso il Pub della Piazza dei Mestieri
che consentirà di proseguire la discussione

______________________________________________________

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi